Toneatti torna a Buja e trova la festa per la gara di Coppa

Messaggero Veneto 20.7.2019

"Grande festa (a sorpresa) a Buja, in casa della Jam’s Bike, in onore di Davide Toneatti. Il sodalizio collinare ha reso gli onori al diciottenne talento friulano, vincitore della gara di Coppa del Mondo a La Thuille, in val d’Aosta, qualche settimana fa e rientrato a casa in questi giorni per prepararsi agli imminenti Campionati Europei a Brno, nella Repubblica Ceca, dal 25 al 28 luglio.
Toneatti, che nel 2018 ha portato a casa la maglia rosa del Giro d’Italia di ciclocross, anche in mountain bike si conferma atleta di interesse nazionale: sarà l’unico friulano della comitiva azzurra juniores, diretta dal CT Mirko Celestino, che ha convocato tra i senior anche il castelnovese Nadir Colledani e i gemelli isontini Daniele e Luca Braidot.
Il Jam’s Bike va giustamente orgoglioso dei risultati dei propri atleti: Toneatti, così come Asia Zontone e il vice-campione d’Italia di ciclocross Tommaso Bergagna, tutti atleti di interesse nazionale e già più volte convocati in maglia azzurra, sono i migliori esponenti di una scuola che sta lavorando in profondità.
Anche nell’ultimo fine settimana, il sodalizio del presidente Ronny Papo ha colto un bel successo di squadra alla Junior Bike di Trieste, con quattro successi individuali e numerosi piazzamenti.
Inoltre, Mark Rugora ha conquistato la vittoria nel Downhill delle Dolomiti: per i tecnici coordinati da Robi Ursella, impegnati in diverse discipline, il lavoro è sempre parecchio. La speranza dei neroverdi bujesi è che il successo in Coppa del Mondo di Toneatti alla Thuille sia solo il primo di una lunga serie. E tutto fa pensare che sia così.
(Francesco Tonizzo)"

Sorgente: https://messaggeroveneto.gelocal.it/sport/2019/07/19/news/toneatti-torna-a-buja-e-trova-la-festa-per-la-gara-di-coppa-1.37139459